Bisogno di aiuto?  Whatsapp: 366 35 95 627    E-mail: [email protected]
ASHWAGANDHA E FOSFATIDILSERINA PER INIBIRE CORTISOLO E STRESS PSICO-FISICO

ASHWAGANDHA E FOSFATIDILSERINA PER INIBIRE CORTISOLO E STRESS PSICO-FISICO

La Withania somnifera, comunemente nota come ashwagandha, una pianta tradizionalmente utilizzata nella medicina ayurvedica per affrontare lo stress psico fisico e migliorare il benessere generale.

05/02/2024 10:40:00 | parafarmaciaovf

La fosfatidilserina è un fosfolipide coinvolto nella struttura delle membrane cellulari ed è stata studiata per i suoi potenziali benefici sulla salute cerebrale e sulla gestione dello stress. Molecola molto utilizzata dai body builder per inibire il cortisolo e migliorare la crescita muscolare e prevenire infortuni. Entrambi questi composti sono stati studiati, formulati e utilizzati in terapia con un impatto importante sulla gestione dello stress e della salute mentale.
Ashwagandha la pianta medicinale della medicina Ajurveda è stata oggetto di numerosi studi che suggeriscono un potenziale effetto benefico sulla riduzione dello stress e dell'ansia. Si ritiene che la pianta agisca come un adattogeno, aiutando il corpo a gestire meglio lo stress e a ripristinare l'equilibrio. La ricerca scentifica ha mostrato che l'ashwagandha può contribuire a ridurre i livelli di cortisolo, un ormone associato allo stress, e migliorare la risposta del corpo allo stress ossidativo, radicali liberi soprattutto quello cronico costante nel tempo.

Questa sinergia di integratori di ashwagandha e Fosfatidilserina è comunemente disponibile come monocomponete, ma è proprio la sinergia e le alte titolazioni sia di ashwagandha che di fosfatidilserina a funzionare nei momenti della giornata dove c’è una produzione endogena elevata di Cortisolo, ormone catabolico stressogeno. La sinergia ideale anche nel migliorare la memoria, concentrazione e forza interiore.

Il cortisolo, d'altra parte, è un ormone prodotto dalle ghiandole surrenali in risposta allo stress. Il cortisolo è coinvolto nella regolazione del metabolismo, del sistema immunitario e della risposta infiammatoria del corpo. Durante situazioni di stress, il livello di cortisolo nel sangue può aumentare, il che può influenzare diversi aspetti del corpo e del comportamento. Soprattutto il catabolismo muscolare dove tramite un processo gluconeogenetico da parte del fegato andiamo a distruggere i muscoli per ricavare zuccheri per il nostro metabolismo.
La fosfatidilserina è stata studiata per il suo potenziale impatto sulla funzione cognitiva e sulla gestione dello stress. Alcune ricerche suggeriscono che la fosfatidilserina possa aiutare a regolare i livelli di cortisolo in risposta allo stress e migliorare la produzione di ormoni antagonisti come testosterone e serotonina.

La fosfatidilserina è un fosfolipide presente nella membrana cellulare e svolge diverse funzioni nel corpo umano. Protegge le membrane biologiche da insulti virali e batterici. Una delle sue funzioni principali è quella di contribuire alla fluidità delle membrane cellulari e alla comunicazione tra le cellule. La fosfatidilserina è anche stata studiata per i suoi potenziali benefici per la salute cerebrale e cognitiva, incluso il supporto alla memoria e alla concentrazione.

Il Cortisolo elevato indotto da un super allenamento, stress cronico ed emozionali, carenza di vitamina D3, porta alla replicazione di virus latenti come Epstein bar, citomegalovirus, Herpes Virus che replicano le proprie proteine sfruttando meccanismi biochimici endogeni. Diventano molto pericolosi e attaccano Tiroide, colon prostata nell'uomo. Mentre nella donna la triade Tiroide, mammella, ovaie.

Consiglio Di utilizzare OVF ASHWAGANDHA NO STRESS con
Posologia: 1 capsula dopo colazione, 1 dopo cena.